Mentore Toscana

Studi e Ricerche

Rapporto sull'operatività dei Centri Commerciali Naturali - 2009

Scritto da Francesca Caciolli Martedì 26 Gennaio 2010 00:00

Immagine

Il "Rapporto sull'operatività dei Centri Commerciali Naturali (CCN) - 2009" costituisce la fase conclusiva del Progetto denominato “Staff di Consulenza Strategica ai CCN”, finanziato da Unioncamere Toscana e sviluppato dai Centri di Assistenza Tecnica (CAT) regionali di Confcommercio Toscana e Confesercenti Toscana.

L'intervento regionale “di sistema” sui Centri Commerciali Naturali ha ormai una discreta storia alle sue spalle: Innovacom, Kit CAT, Staff di Consulenza, Osservatorio regionale (in corso). Questo Asse di lavoro si sta rivelando sempre più utile e apprezzato dai CCN, perché consente il confronto delle esperienze e facilita il passaggio dalla fase del “programma di iniziative” a quella più complessa della definizione delle strategie. In questi progetti va prendendo forma e contenuto la Rete Regionale dei CCN, intesa come laboratorio collettivo capace di capitalizzare le esperienze di tutti e di spingere così il sistema nel suo complesso verso i punti di eccellenza raggiunti al suo interno.

Attachments:
Download this file (CCN 1-84.pdf)CCN 1-84.pdf[ ]1598 Kb
Download this file (coperta Manuale CCN.pdf)coperta Manuale CCN.pdf[ ]133 Kb
Download this file (INVITO CON PROGRAMMA.pdf)INVITO CON PROGRAMMA.pdf[ ]385 Kb
 

Documento Kit dei CAT - 10 domande (e risposte) sui CCN - 2008

Scritto da Francesca Caciolli Mercoledì 09 Dicembre 2009 00:00

KitCat

Questo documento intende sistematizzare in forma semplice e sintetica gli indirizzi strategici a cui fare riferimento nella progettazione e pianificazione delle attività, a beneficio dei Centri di Assistenza Tecnica territoriali e degli stessi dirigenti dei Centri Commerciali Naturali.
Il documento si articola in domande e risposte per aiutare il lettore a formulare un’analisi del proprio Centro Commerciale Naturale, pur caratterizzato dagli elementi imprenditoriali e di contesto che lo contraddistinguono. Lo scopo finale, per l’amministrazione Regionale, è orientare l’attività delle imprese (che costituiscono il nucleo economico del CCN) verso iniziative comuni di natura economica (servizi in favore degli associati e consumatori - utenti del CCN) e verso proficue relazioni proattive verso l’amministrazione comunale, con il supporto delle associazioni di categoria Infine, l’intero documento è formulato per favorire un proficuo e personalizzato rapporto di consulenza con soggetti qualificati, quali, i centri tecnici di assistenza (CAT), riconosciuti dalla Regione toscana, che rappresentano la primaria forma di consulenza per il piccolo commercio.

Rapporto di Ricerca Innova-Com - 2007

Scritto da Francesca Caciolli Venerdì 23 Ottobre 2009 00:00

LOGO_INNOVACOM

La Ricerca Innova-Com è stata realizzata dai Centri di Assistenza Tecnica nel 2006 per monitorare l'esito della creazione dei Centri Commerciali Naturali (CCN).

I Centri Commerciali Naturali (CCN) hanno rappresentato in Toscana un segnale importante della praticabilità di una nuova politica del commercio, che realizzi l’obiettivo di una modernizzazione della rete distributiva tradizionale e al tempo stesso lo renda protagonista dei processi di qualificazione dei centri urbani. L’esperienza dei CCN è tuttavia ancora allo stadio embrionale ed appare quindi essenziale in questo momento cercare di prefigurare le linee evolutive del loro sviluppo e di conseguenza le azioni dei soggetti pubblici e privati che possono favorirle.

 

Il Report di Ricerca sul Marchio Agriqualità

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Febbraio 2015 15:56 Scritto da Francesca Caciolli Giovedì 24 Maggio 2007 00:00

aq 1

L'indagine realizzata dal Centro Assistenza Tecnica Confcommercio dimostra che il marchio Agriqualità è poco conosciuto e poco distribuito nei negozi; un po’ meglio nei ristoranti. Il 74% dei negozianti (senza rilevanti differenze per tipologia) e il 63% dei ristoratori dichiara di non avere mai visto il marchio dell'Agricoltura Integrata; considerando gli incerti, una buona parte dei quali verosimilmente non ha avuto il coraggio d irispondere all'intervistatore per non passare da ignorante o disinformato, appare evidente come a 4 anni dalla sua istituzione il marchio Ariqualità è davvero poco conosciuto. Pare che la poca conoscenza del marchio, ma anche la non facile identificazione dei suoi connotati qualitativi, spieghi complessivamente questa sua bassa notorietà.
E tuttavia le risposte segnalano comunque una consistente sensibilità degli operatori, e dei loro clienti, alla qualità della filiera agroalimentare.

Attachments:
Download this file (INDAGINE -  REPORT.pdf)Report con i risultati della Ricerca sul marchio Agriqualità[Report con i risultati della Ricerca sul marchio Agriqualità]145 Kb
 

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

«InizioPrec.12Succ.Fine»
Copyright © 2019 Mentore. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.